MOSTRE

Gubbio al tempo di Giotto. Tesori d’arte nella terra di Oderisi

34070248_529175310817983_2984494730139664384_nDa Palazzo dei Consoli al Museo Diocesano, passando per Palazzo Ducale: saranno queste le tre sedi espositive della mostra “Gubbio al tempo di Giotto – Tesori d’arte nella terra di Oderisi”, in programma dal 7 luglio al 4 novembre 2018. L’esposizione, una delle più grandi mai realizzate, ripercorrerà la vicende storiche e artistiche tra la fine del 1200 e la seconda metà del 1300, periodo in cui la Città di Pietra fu particolarmente attiva in campo artistico (e non solo). Pitture su tavola, sculture, miniature e documenti risalenti all’epoca di Giotto saranno al centro dell’esposizione per un totale di circa 80 opere, provenienti dal rilevante patrimonio artistico eugubino ma anche da fuori regione.La mostra intende fornire, tramite un percorso diacronico dall’età di Giotto alla seconda metà del Trecento, con un approccio metodologico interdisciplinare e un’accurata ricerca filologica, nuove proposte interpretative su Guido di Oderisi, il Maestro Espressionista di Santa Chiara, Palmerino di Guido, Guiduccio Palmerucci.

Read more...

Lo scriba di “frate sole”. La spiritualità del “poverello di Assisi” in originalissime incisioni con lente ustoria su legno antico

1Dal 25 marzo al 3 giugno sarà esposta, nella Sala San Pio X del Santuario della Porziuncola, una mostra intitolata “Lo scriba di ‘Frate Sole’” con opere realizzate dell’artista Giorgio Forlani. La mostra verrà inaugurata oggi, domenica delle Palme, e potrà essere liberamente visitata tutti i giorni dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 17.00. Nelle opere dell’artista Giorgio Forlani, affascinato dalla spiritualità del “poverello di Assisi”, si può cogliere il fascino di una vita legata all’essenziale che trova espressione nell’intima relazione tra l’uomo e il creato. Una fratellanza cosmica dove l’estro artistico si sposa con l’uso di materie povere e naturali: il legno dei boschi, il colore della terra, i raggi di “frate sole” che si incidono nelle opere dell’artista prendendo forma e colore. In esse risalta chiara la luce della fede e l’amore per S. Francesco, cantore della bellezza di Dio. Incise nel legno le sue parole, la sua figura e la sua testimonianza di vita cristiana semplice e credibile. Giorno dopo giorno Giorgio Forlani prende a prestito il dito di “frate sole” per scrivere e incidere. Non usa bulino o pirografo ma solo una lente ustoria su legno antico. Osservando le sue opere il visitatore è condotto dentro un viaggio introspettivo dal quale ne esce spiritualmente arricchito.
Read more...

"A DUE A DUE Kenosis e Perdono". Mostra di arte contemporanea a cura di Barbara Rose

1700323 luglio - 15 settembre 2017 Inaugurazione: 23 luglio 2017, ore 17.30 orario di apertura: 9.30-12.30 e 15.00-18.30 (chiuso il mercoledì) Un giorno Francesco d’Assisi, nella chiesetta della Porziuncola, durante la messa sentì leggere il brano relativo alla missione di predicare affidata da Cristo agli apostoli. Il testo evangelico era quello in cui Gesù inviò a due a due i discepoli ad annunziare il Regno, con mansuetudine di agnelli, senza provviste di viaggio, senza borsa, portando il saluto di pace, mangiando quello che sarà loro messo dinanzi, curando i malati...
Read more...

La celeste navigazione di Franco Cappelli al Museo Diocesano di Gubbio

cappelli“Navigazione Celeste”, questo il titolo della mostra che sarà inaugurata il prossimo Mercoledì 7 dicembre presso Palazzo dei Canonici, sede del Museo Diocesano di Gubbio alle ore 17.00, del mesto pistoiese Franco Cappelli. L’esposizione artistica promossa dal Polo Museale Diocesano con il patrocinio del Comune di Gubbio e dell’Associazione MEU-Musei Ecclesiastici Umbri, è stata fortemente voluta dall’Associazione Culturale La Medusa, ente gestore tra gli altri,  del Museo Diocesano. L’esposizione del pittore astratto ed  informale Franco Cappelli si inserisce in una ricca calendarizzazioni di eventi natalizi che vedrà la città umbra illuminarsi e vivere il magico spirito del Natale, infatti l’artista ha scelto non ha caso di inaugurare proprio il giorno dell’Accessione del Grande Albero di Natale di Gubbio. Cappelli ha iniziato a dedicarsi alla pittura alla fine degli anni '60 nel clima culturale della scuola pistoiese di orientamento figurativo e, particolarmente, è attratto dalle esperienze di derivazione espressionista; corrente rappresentata con eccellenza dall'artista Alfiero Cappellini.
Read more...

Il Perdono di Assisi, VIII centenario dell'indulgenza della Porziuncola. Mostra di documenti, codici e libri a stampa antichi. 2 luglio – 1 novembre 2016

immagine-1-mostra-perdonoLa Basilica papale di S. Maria degli Angeli in Porziuncola, il Sacro Convento di Assisi, la Conferenza Episcopale Umbra, il Comune di Assisi e la Società internazionale di Studi francescani, organizzano, nel contesto delle iniziative culturali per celebrare l’VIII Centenario del Perdono d’Assisi o della Indulgenza della Porziuncola (1216-2016), una mostra presso la Sala san Pio X del Museo della Porziuncola a S. Maria degli Angeli di documenti, codici e opere a stampa antiche che illustrano la storia di questa indulgenza plenaria che sin dal secolo XIII ha visto giungere in questo luogo moltitudini di pellegrini in occasione della festa del 2 agosto.
Read more...