News

Museo del Duomo di Città di Castello. Siamo chiusi ma non fermi! Un touch screen per accedere ad informazioni storico-artistiche

IMG_20210325_121425Un  touch screen per accedere ad informazioni storico-artistiche per la visita alle strutture diocesane inserite nel pacchetto Ecclesia card è stato collocato all’ingresso del Museo e sarà a disposizione di turisti e cittadini residenti. Abbiamo implementato l’apparato multimediale  della struttura – spiega Catia Cecchetti - in modo da far conoscere le bellezze culturali del nostro territorio: cinque sono i bottoni che  consentiranno di vedere immagini e accedere a notizie relative al Museo, al Campanile cilindrico, all’Oratorio di San Crescentino a Morra, alla Madonna di Donatello nella Chiesa di San Francesco a Citerna. Un bottone informativo a parte fornirà informazioni relative a tutti i musei convenzionati civici ed ecclesiastici dell’Umbria e della Toscana.
Read more...

Città di Castello: Iniziative per i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri

IMG_20210324_112901Il Museo diocesano di Città di Castello intende ricordare Dante Alighieri (1265-1321) in questo anno 2021 nel quale si celebrano i 700 anni dalla sua morte. Sono in programmazione varie iniziative - precisa Catia Cecchetti - in collaborazione con la Biblioteca diocesana e l’Archivio “Storti-Guerri” tra cui l’allestimento di una mostra dal titolo “Dante Alighieri a Città di Castello tra immagini e documenti” nella Sala documentaria a piano terra del museo, volta a valorizzare la figura del Sommo Poeta. Tre le altre iniziative un itinerario dantesco alla scoperta di opere d’arte che richiamano la Divina Commedia conservate nelle chiese tra cui la Basilica Cattedrale e il Santuario della Madonna di Belvedere. Molte le collaborazioni pensate per eventi che potranno essere seguiti anche in streaming e nei canali social, per continuare a vivere la cultura anche in questa fase di contenimento della pandemia da Covid 19. Nel mese di aprile prossimo verranno fornite le date e il programma completo.
Read more...

Città di Castello: Rinnovo della convenzione tra il Museo del Duomo e Museo delle Erbe - Aboca Museum

antica_spezieria_2In un momento ancora di difficoltà per tutti e anche per la cultura nel quale le misure di contenimento della pandemia sono rigorose, il Museo diocesano di Città di Castello intende dare un segnale forte di fiducia e propositività per il futuro. Siamo chiusi al pubblico ma non fermi! Per questo è stata rinnovata la convenzione  tra la nostra struttura e il Museo delle Erbe – Aboca Museum  con sede a Sansepolcro. L’Economo della Diocesi di Città di Castello Gian Franco Scarabottini e la responsabile della struttura biturgense dott.ssa Anna Zita di Carlo hanno siglato l’intesa valida fino al 31 dicembre 2022.
Read more...

Mostre di gennaio del progetto IncontrArti oltre l’Immagine

IMG-20201205-WA0008_2Nell’ambito del progetto IncontrArti oltre l’Immagine promosso dai Musei Ecclesiastici Umbri e sostenuto dalla Regione Umbria proseguono anche nel mese di gennaio le due esposizioni inserite nella proposta del Museo diocesano di Città di Castello. Nella Sala documentaria a piano terra, è in  esposizione il presepe artistico  di Francesco Masciarri, artista tifernate allestito lo scorso 7 dicembre e fino a domenica 10 gennaio 2021. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’Associazione “Amici del presepio Gualtiero Angelini” di Città di Castello. L’inaugurazione è avvenuta in presenza del Vescovo Domenico Cancian e di Catia Cecchetti che ha con l’occasione presentato il calendario degli appuntamenti tifernati inseriti nel progetto MEU.
Read more...

Esposizione manufatto ligneo "Madonna di Uselle"

IMG-20201223-WA0017Il nostro vescovo Domenico Cancian ha voluto in questo anno così difficile  per la pandemia in corso e in occasione delle festività natalizie esporre uno straordinario manufatto ligneo la Madonna di Uselle opera musealizzata presso il Museo diocesano di Città di Castello. In accordo con la Confraternita dell’Immacolata Concezione di Uselle con il suo presidente don Francesco Mariucci, con l’Ufficio Beni Culturali diocesano Gian Franco Scarabottini,  è stato deciso di movimentarla ed esporla nell’adiacente Basilica Cattedrale grazie alla disponibilità del parroco don Alberto Gildoni. E’ la prima volta – precisa Catia Cecchetti – che l’opera esce dal Museo dall’anno 2000, anno da cui è tornata dopo il restauro presso l’Istituto d’Arte di Gubbio sotto la tutela della locale Soprintendenza ed esposta nella Sala III a piano terra; ed in questo periodo posta temporaneamente vicino all’altare maggiore del Duomo alla devozione di tutti coloro che possono pregarla per scongiurare l’ulteriore diffondersi del Covid.
Read more...

Concerto “Tota Pulchra. La Vergine Maria nell’arte e nella musica”

incontrarticoncertoMartedì 8 dicembre alle ore 15.00 nel Refettorietto della Basilica Papale di Santa Maria degli Angeli in Porziuncola si svolgerà un concerto dal titolo: “Tota Pulchra. La Vergine Maria nell’arte e nella musicaeseguito dall’Ensemble Seraphici Cantores diretto da Matteo Ferraldeschi. Un appuntamento fisso che da qualche anno il Museo della Porziuncola propone proprio nel giorno dell’Immacolata Concezione e in questa occasione inserito all’interno del progetto IncontrArti Oltre l’Immagine e del suo ricco programma di eventi culturali promosso dalla Rete dei Musei Ecclesiastici Umbri e realizzato da una cordata di nove musei grazie al contributo della Regione Umbria. Il concerto, naturalmente inserito nel percorso tematico dedicato alla Donna Madonna nell’arte sacra vedrà l’Ensemble eseguire musiche dedicate alla Vergine Maria con intermezzi storico artistici di Paola Merenda su alcune opere d’arte del Museo della Porziuncola e della Basilica Papale di Santa Maria degli Angeli.  Un concerto imperdibile, trasmesso in diretta sui canali social “Frati Assisi” “Museo Porziuncola” Web Tv porziuncola.org | App “Frati Assisi” ci farà sentire tutti più uniti e scalderà i nostri animi come se fossimo tutti in Porziuncola!

Read more...

Iniziate le riprese per la diretta streaming del progetto IncontrArti oltre l’Immagine al Museo de Duomo di Città di Castello

129216534_3568334206581332_2686786652108030323_nSono iniziate lunedì 30 novembre scorso le riprese per la diretta streaming del progetto IncontrArti oltre l’Immagine al Museo de Duomo di Città di Castello: il progetto è finanziato dalla Regione Umbria e vede coinvolti e promotori nove Musei dell’Associazione MEU (Musei Ecclesiastici Umbri). Il primo appuntamento a Città di Castello riguarda il restauro della tempera su tavola raffigurante l’Annunciazione di Francesco da Tiferno ed intende ricordare i 500 anni dalla morte di Raffaello (1520 – 2020). L’artista tifernate era sicuramente attento conoscitore dell’arte rinascimentale e dei grandi che lavorarono a Città di Castello tra cui il pittore urbinate.
Read more...

INCONTRARTI OLTRE L’IMMAGINE. Mons Salvi: "Il progetto racconta la storia, l’ arte, la cultura, l’umanità delle gente umbra che, nel museo ecclesiastico vede il depositario della sua spiritualità"

FOTO-MONS.-SALVI-e1559914863916INCONTRARTI OLTRE L’IMMAGINE è il  progetto promosso dalla MEU Rete dei Musei Ecclesiastici Umbri e realizzato da ben 9 Musei facenti parte dell’Associazione grazie al fondamentale contributo della Regione Umbria  con lo strumento legislativo  a sostegno dei musei (L.R. 24/2003 “Sistema museale regionale - Salvaguardia e valorizzazione dei beni culturali connessi”). La  finalità del progetto – ricorda il presidente -  si sposa con gli obiettivi statutari: “contribuire alla conservazione e alla valorizzazione dei musei e delle raccolte che hanno un carattere di ecclesiasticità esistenti in Umbria, proponendoli quali strumenti di animazione culturale delle comunità cristiane e della società” Art. 2 dello Statuto. L’Associazione con il suo Consiglio Direttivo è rappresentativa di tutta la Regione Ecclesiastica Umbra e si fa così portavoce in questa delicata situazione pandemica, del più autentico spirito cristiano con la forza delle fede e dell’arte.
Read more...

Progetto IncontrArti oltre l’immagine

127098115_10158470978771928_3636725329862329858_n Il progetto della MEU dal titolo IncontrArti oltre l’immagine sostenuto dalla Regione Umbria (L.R. n. 24/2003 Sistema museale regionale. Salvaguardia e valorizzazione dei beni culturali connessi” è in corso di realizzazione con un nutrito programma di eventi culturali su tutto il territorio regionale. I musei coinvolti sono ben nove: Assisi i Museo della PorziuncolaMuseo del Tesoro della Basilica di San Francesco, Museo Diocesano e Cripta di San Rufino,  Galleria d’Arte Contemporanea della Pro Civitate Christiana, MUMA Museo Missionario Indios dei frati Cappuccini dell’Umbria in Amazzonia; Foligno Museo Capitolare Diocesano Cripta di San Feliciano di Foligno, Spoleto  Museo Diocesano e Basilica di Sant’Eufemia; Terni Museo Diocesano e Capitolare;  Città di Castello Museo del Duomo. Proprio a Città di Castello si è tenuto uno degli appuntamenti in programma:  il’intervento di restauro della tempera su tavola realizzata da Francesco da Tiferno raffigurante l’Annunciazione, datato 1504 circa.
Read more...

Restauro dell'"Annunciazione" di Francesco da Tiferno

IMG-20201113-WA0004CITTÀ DI CASTELLO – È iniziato il 3 no0vembre scorso l’intervento di restauro della tempera su tavola realizzata da Francesco da Tiferno raffigurante l’Annunciazione, datato 1504 circa e conservata al primo piano del Museo del Duomo di Città di Castello. “È un’opera di grande interesse stilistico pittorico – precisa Catia Cecchetti, curatrice del museo – che apre lo sguardo nel panorama rinascimentale con chiari rimandi al contesto umbro. L’artista tifernate la realizzò per la Cappella degli Uberti nella adiacente Basilica Cattedrale dei Santi Florido e Amanzio. La scena è suddivisa in due registri: quello superiore raffigurante Dio Padre Benedicente e quello inferiore con la Vergine Maria protesa all’ascolto dell’Annuncio dell’Arcangelo Gabriele. Chiaro è il riferimento stilistico alla predella della pala Oddi di Raffaello, segno evidente di una conoscenza dell’artista tifernate dei grandi della pittura rinascimentale.”
Read more...